a.d.o.
associazione diffusione osteopatia
Chi siamo
Un po' di storia
Capire l'osteopatia
L'osteopatia in Europa e nel mondo
Scuole di osteopatia
Mappa osteopati
Mappa allievi
Tesi
Corsi post-graduate
Bibliografia
L'ado informazioni e progetti
Links
Rassegna stampa
Area riservata
Per associarmi

Chi siamo

L'ado, associazione diffusione osteopatia, è nata per diffondere e proteggere questa disciplina nel modo più corretto, oltre che per collaborare con gli organismi più seri già esistenti, in particolare con:

  • il R.O.I. "Registro degli Osteopati D'Italia" - organismo riconosciuto dal CNEL che riunisce tutti gli osteopati diplomatisi in una delle scuole con sei anni di corso che seguono i criteri europei della formazione in osteopatia

  • la F.E.O. "Federazione Europea Osteopati" nata a Bruxelles con lo scopo di raggruppare tutti gli osteopati europei e di ottenere il riconoscimento legale dell'osteopatia in Europa.

Come associazione professionale, vogliamo offrire un supporto a tutti gli allievi che si accostano al mondo dell'osteopatia indirizzandoli verso la scelta di una scuola che segua i criteri europei di formazione, aiutandoli a diventare veri professionisti.

Bisogna pretendere dalla formazione scolastica dei criteri formativi di qualità in tutte le discipline ricordandosi però di puntare sempre molto sulle conoscenze di base (Still diceva: "anatomia, anatomia ancora anatomia").

L'ado è nata inizialmente per rispondere all'esigenza degli allievi, che desideravano "associarsi" per avere un punto d'appoggio, una struttura attraverso la quale poter dialogare tra loro e con i colleghi già diplomati, scambiarsi opinioni ed esperienze, eliminare i dubbi che inevitabilmente sorgono durante i loro studi, ed essere continuamente informati sull'evoluzione dell'osteopatia e su tutte le novità in questo campo, poter consultare delle tesi di osteopatia ed eventuali nuovi testi.
Si è poi ampliata dando la possibilità anche agli ex allievi, ormai osteopati, di associarsi per poter restare in contatto con le loro vecchie scuole e per poter apportare le loro esperienze sia di vita che di lavoro nonché frequentare corsi di aggiornamento.

Non è escluso che la costituzione dell' ado, avvenuta alla fine dell'anno 2001, possa suscitare delle critiche. soprattutto per il suo desiderio di mantenere un "piede" in Europa, essendo diventata la legale rappresentante della F.E.O. per l'Italia. D'altronde, per statuto, la F.E.O. avrebbe dovuto scegliere un altro partner in Italia spezzettando ancora di più il mondo dell'osteopatia che soprattutto in questo momento deve cercare un'unione ed un dialogo tra le parti, per lavorare insieme al fine di ottenere un riconoscimento legale ma, cosa essenziale, per tutelare la professione dell'osteopata.
Per perseguire questi scopi e queste volontà bisogna, prima di ogni altra cosa, avere una nozione di centralità della nostra professione e solo a partire da questo principio ci si può poi raffrontare con altre realtà professionali, in ambito sanitario, che spesso migliorano il nostro lavoro. Inoltre vogliamo professionisti che si occupino solo di osteopatia perché solo in questo modo possiamo avere un'idea centrale della nostra professione e poi perché solo così l'osteopata può realmente compiere un percorso qualitativo.

Questi sono i nostri obiettivi, unicamente al servizio dell'osteopatia, non certo tesi a scavalcare qualcuno od intromettersi in altre organizzazioni salvo quelle che remano contro gli obbiettivi europei e non mirano alla qualità ed alla serietà di un adeguato insegnamento professionale dell'osteopatia. R.o.i. - Registro degli Osteopati d'Italia
Ci auguriamo un proficuo rapporto con il R.O.I., organismo che stimiamo e che sproniamo ad inseguire il suo primario obbiettivo di tutelare i propri iscritti e battersi per il riconoscimento legale dell'osteopatia come avvenuto di recente in Francia


L'ado associazione diffusione osteopatia è un associazione di categoria non a scopo di lucro.

Essa ha per obiettivo da statuto:

  • La ricerca e la diffusione dello studio nel campo dell'osteopatia.
  • Il continuo aggiornamento sull'evoluzione dell'osteopatia.
  • Il sostegno a tutti gli organismi che diffondono e promuovono l'insegnamento dell'osteopatia e la professione di osteopata secondo i criteri europei.
  • La creazione di un punto di interscambio tra tutti gli associati di notizie ed opinioni al fine di consentire a tutti di accedere ad un centro di informazioni e richieste, a livello nazionale ed internazionale, con mezzi tradizionali e multimediali (stampa, radio, tv, web, ecc.).
  • L'aiuto ed il supporto agli allievi per entrare nella vita professionale osteopatica.

Le finalità sopra citate verranno perseguite attraverso l'intervento dei soci nei campi indicati, tra l'altro anche mediante la distribuzione di testi e dispense, l'organizzazione di sessioni di aggiornamento per gli associati benemeriti (tutti coloro che hanno conseguito il diploma di osteopata e svolgono unicamente la professione di osteopata) e privilegiati (tutti coloro che hanno già conseguito il diploma di osteopatia) e l'organizzazione di borse di studio.


Consiglio direttivo:
- Maurice Audouard (Presidente)
- Jean Gay (Vice Presidente)
- Massimo Castellacci de Villanova (Segretario)
- Jean Marc Campigotto
- Roberto Pagliaro


Soci fondatori:
- Maurice Audouard
- Jean Gay
- Jean Marc Campigotto
- Roberto Pagliaro
- Vincenzo Manzo
- Luciano Maschietti
- Andrea Pecorelli
- Claudio Loss
- Fabio Schröter


Contatti:
© a.d.o.
Via Magliano Sabina, 23 - 00199 Roma
Tel. 06.3234551 - Fax 06.3218576

Per informazioni: ado@adoitalia.it


Home page